Juniores, pareggio con rimpianti contro l'Urbetevere.

Juniores Elite, 23^ giornata: Tor Sapienza – Urbetevere 1 – 1

Tor Sapienza: Galati; Mililli, Dini, Massimi, Garritano; Lucania, Bamba (43’st Basile); Giorgi, Bortoloni (25’st Di Bella), Giordani (30’st Perri). A disp. : Giuliani, Flati, Santonastaso, Sangermano. All. : Ciambella.

Urbetevere: Mercadante; Marchionne, Modanesi, Lacesa, Peluso; Cardoni, Bracaglia (37’pt Bonifaci), Coughlin, Rossi (34’st Anello); Di Pilato (10’st Mortale), Badia (42’st Previti). A disp. : Calisse, Mariani, Pavanelli. All. :

Arbitro: Pica di Roma 1.

Marcatori: 15’pt Faiella, 8’st Di Pilato.

Note: 1’ e 4’ recupero; ammoniti Dini, Massimi, Lucania, Bortoloni, Bonifaci, Badia, Cardoni, Mercadante, Anello; al 32’st Bamba tira fuori un calcio di rigore.

La Juniores si ferma sul pareggio contro l’Urbetevere, in una gara molto tirata nella quale gli episodi avrebbero potuto fare la differenza.

Ben messa in campo ed organizzata, l’Urbetevere ha sfruttato i primi dieci minuti della ripresa per pareggiare, dopo i quali gli uomini di Calabria si sono chiusi con efficacia.

Pesa nel finale l’errore dal dischetto di Bamba, che pur si era procurato con uno scatto fulmineo lo stesso penalty.

Nel primo tempo il Tor Sapienza gioca come sé, con velocità e ritmo. Spicca però su tutti il rendimento di Mercadante: il portiere ospite si rende autore di due grandissime parate su Giordani al 2’ e al 31’, coprendo alla perfezione lo specchio.

Lo stesso Giordani è stato rifinitore del gol del vantaggio, scaturito al 15’ da un’azione magistrale: Faiella avvia con un passaggio tagliato sulla destra, Giordani si inserisce, rientra e riserva Faiella che scarica forte in rete.

L’uno a zero sembra far ben sperare per la ripresa, ma l’Urbetevere rientra in campo con molta aggressività e all’ottavo trova il vantaggio con una bella azione elaborata, finalizzata da Di Pilato che batte un Galati non perfetto sul primo palo.

Nel finale la grande occasione di Bamba, che si procura il calcio di rigore facendosi atterrare da Mercadante, ma lo grazia spedendo fuori.

Uno a uno e sogni di gloria, forse, definitivamente archiviati per il Tor Sapienza, che resta dietro l’Urbetevere e vede la zona play off sempre distante.