Antonelli show, ma è tutto il Tor Sapienza a incantare: Ceprano schiantato 5 - 1.

Allievi FB Elite, 16^ giornata: Tor Sapienza – Ceprano 5 – 1

Tor Sapienza: Foschi; Mascioli, Panella (23’st Sonaglia), Palone, Roselli; Badagliacca, Lucarini (24’st Elia), Torsellini (39’st Olufemi); Antonelli, Miglio (38’st Di Marco), Lanzone (27’st Diana). A disp. : Lombardi, Placci. All. : Giuliani.

Ceprano: Marrocco; Cocoricchio (31’st Compagno), Perfili (34’st Maini), Previtera (23’st Salera), Delicato; Di Pinto, Di Sotto, Giovannone; Cerbara, Magliulo, Capraro (15’st Di Ruzza). A disp. : Rosignuolo. All. : Merocci.

Arbitro: Manca di Ciampino.

Marcatori: 3' pt Magliulo, 12' pt Antonelli, 14'pt Mascioli, 32'pt Antonelli, 38'st Miglio, 39'st Antonelli.

Note: ammoniti Mascioli, Antonelli, Cocoricchio, Previtera.

Due settimane di letargo non hanno intorpidito i 2001, che al rientro dalla sosta si sbarazzano senza problemi del Ceprano al Castelli.

5 – 1 il finale, con Antonelli che improvvisa uno show incredibile. Ma è tutta la squadra a girare, ormai ben indirizzata verso quel sogno chiamato play off.

In una partita destinata ad essere dominata dal Tor Sapienza, gli ospiti fanno però subito capire di essere vivi: al 3’ un errore in fase di impostazione di Miglio apre la ripartenza ai ciociari, Masciulo parte e scarica da fuori, trovando la deviazione che vale l’uno a zero.

Il gol non fiacca, ma rinfocola gli animi dei gialloverdi, che appena nove minuti dopo pareggiano.

Lucarini è scatenato, semina il panico sulla destra e scarica in porta, la difesa respinge ma sulla seconda palla c’è Antonelli che in diagonale rimette tutti d’accordo.

Per il 2 – 1 è questione di pochi minuti.

Al 14’ una bella azione orchestrata apre lo spazio per l’inserimento di Mascioli, il capitano arriva dalle retrovie e impatta bene mandando all’angolino.

Dal 2 – 1 in poi la gara si mette sul velluto, Antonelli – nonostante un gol annullato – troverà subito la propria doppietta personale al minuto 32: palla dentro l’area, il panzer si coordina e si inventa una girata magnifica, che non lascia scampo a Marrocco.

Nella ripresa, solo ordinaria amministrazione per il Tor Sapienza, che nel finale troverà altri due gol: prima Miglio si fa perdonare con uno scarico al volo sul palo lontano, poi Antonelli si prende pallone e targa di man of the match spaccando la porta con una punizione di seconda, calciata forte.

Il Tor Sapienza è vivo e lotta ancora per i play off: il pareggio fra Lodigiani e Savio permette infatti ai gialloverdi di agganciare i biancorossi di Scaringella in terza posizione, a pari merito, in una giornata dove le inseguitrici hanno vinto tutte. Bene così.