Aversano e Giocondi incantano, Cappannari salva nel recupero: i Giovanissimi sbancano Ciampino.

Giovanissimi Elite, 9^ giornata: Città di Ciampino – Tor Sapienza 2 – 4

Città di Ciampino: Maddalena; Morcos, Fei, Gallo, Traini, Zaccone, Polinari, De Troia, Meconi, Fortini, Di Pillo. Entrati nella ripresa. : Verna, Fumaselli, Granato, Cececotto, Cippitelli, Lucantoni, Dari. All. : Moriggi.

Tor Sapienza: Cappannari; Anselmi, Micarelli, Casertano, Daneri, Facchini (27’st Staroccia), Luvisoni (12’st Agostini), Ferrone (16’st Aliberti), Aversano (23’st Volpe), Mancini, Giocondi (35’st Biagini)

Arbitro: Geppert di Albano Laziale.

Marcatori: 4'pt Aversano, 6'st e 19'st Giocondi, 22'st Granato, 32'st Lucantoni, 38'st Volpe.

Note: ammoniti Mancini, Anselmi, Agostini; al 32’st espulso Micarelli per doppia ammonizione; al 33’st Cappannari para un rigore a XX

Con il batticuore, rischiando tutto, ma trovando la vittoria. Questa la pazza domenica dei Giovanissimi, che a Ciampino dominano per un’ora, si fanno rimontare due gol, ma si esaltano con Cappannari pararigori e con Volpe nel finale.

4 – 2 il punteggio con Aversano e Giocondi mattatori, con il Tor Sapienza che subisce una rimonta incredibile e Cappannari che scorta i suoi verso il pareggio, parando un rigore a Di Pillo.

Nella prima ora di gara infatti si era vista solo una squadra in campo. Merito del grande approccio offerto nei primi minuti di gioco: Aversano già al terzo fa impazzire i gialloverdi, scattando sul filo dell’offside e battendo Maddalena nonostante il palo abbia respinto la prima conclusione.

Con il vantaggio in tasca, si mette tutto bene per il Tor Sapienza, che fa la partita: al 17’ altra occasione costruita da Aversano, taglio dalla destra e palla per Ferrone che si divora un gol già fatto.

Inizia la ripresa ed il Tor Sapienza alza il ritmo. Subito pericoloso Luvisoni, che davanti a Maddalena spreca due ghiotte occasioni, stesso dicasi di Anselmi ed Aversano che da pochi passi non concretizzano, il primo, né trova compagni da servire il secondo.

Tra il 5’ ed il 20’ però il Tor Sapienza trova lucidità sotto porta, andando sul 3 – 0. È Giocondi a scatenarsi, prima raccogliendo un filtrante in area per il 2 – 0 (6’), poi sfruttando una respinta corta di Maddalena, ultimo baluardo su un Aversano versione Alberto Tomba fra i paletti (19’).

Sembrerebbe finita qui, ma i cambi stravolgono la partita. Il Tor Sapienza abbassa la concentrazione, il Ciampino invece rimonta proprio con due subentrati, Granato e Lucantoni: Granato sfrutta benissimo un corner, sul quale si avventa come un falco per il 3 – 1, Lucantoni si inventa una sforbiciata splendida che non lascia scampo a Cappannari.

Il portierone gialloverde avrà la sua rivincita al 35’. Micarelli atterra Lucantoni in area, è rigore netto ma dal dischetto Di Pillo si fa ipnotizzare dal portiere, che salva il risultato a pochi minuti dal termine.

Nei cinque di recupero, sugli sviluppi di una ripartenza, Agostini e Volpe fanno coppia per il gol  che vale il 4 – 2, assist per Giocondi e primo centro in campionato per Volpe al 4’ di recupero.

Finisce come meglio non poteva per il Tor Sapienza, che esulta per il ritorno alla vittoria ma dovrà far luce, in settimana con il mister Anselmi, sul calo di concentrazione che ha portato il Ciampino di nuovo in partita nel finale.