Bertini fa godere la Juniores, Ladispoli battuto 3 - 2

Seconda vittoria consecutiva per la Juniores, che prosegue il suo bel campionato in alta classifica vincendo una battaglia all’ultimo sangue contro il Ladispoli. È stata una partita combattuta e nervosa, vinta meritatamente dai gialloverdi nel finale con un gran gol di Bertini.

Al 3’ il Ladispoli passava in vantaggio grazie ad una sfortunata autorete di Forte, che devia in scivolata in porta un cross proveniente dalla destra. Forte però si farà perdonare poco dopo trasformando il calcio di rigore che si era procurato poco prima Vendemmia.

Sull’uno a uno e con un uomo in più però il Ladispoli sferra il colpo di coda andando sul 2 – 1 con Pallozzi, ma Joshua nei minuti di recupero segna il gol del 2 – 2, punteggio con cui si è chiuso il primo tempo.

La ripresa sarà una battaglia, ma il finale è una festa del Tor Sapienza, e ad animarla c’è Lorenzo Bertini. L’attaccante, entrato in campo 5ì prima, incanta il Castelli con una prodezza balistica, un tiro al volo fantastico che, da centrocampo, si insaccava sotto il sette. È la rete decisiva che fa esultare il Tor Sapienza, che con questi tre punti sale a quota 22 punti e, approfittando del pareggio della capolista Fiuggi, si porta a un punto dalla vetta.

𝐉𝐮𝐧𝐢𝐨𝐫𝐞𝐬 𝐍𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐚𝐥𝐞, 𝟏𝟐^ 𝐠𝐢𝐨𝐫𝐧𝐚𝐭𝐚: 𝐏𝐂 𝐓𝐨𝐫 𝐒𝐚𝐩𝐢𝐞𝐧𝐳𝐚 – 𝐋𝐚𝐝𝐢𝐬𝐩𝐨𝐥𝐢 𝟑 -𝟐
𝐓𝐨𝐫 𝐒𝐚𝐩𝐢𝐞𝐧𝐳𝐚: Mannella; Giocondi, Elia (32’pt Iannotta 27’st Anselmi), Galli, Forte; Badagliacca, Vendemmia, Giampietruzzi; Joshua (40’st Bertini), Taricone (45’st Bamba), Pascucci (40’st Tariciotti). A disp. : Mattia, Massi, Alessandri. All. : Centomani.
𝐋𝐚𝐝𝐢𝐬𝐩𝐨𝐥𝐢: Loioli; Caleffi (4’st Landi), Diofebbo, Monici, Galluzzo; Santori, Squarcia, Aracri; Pallozzi, Zucchi, Cuomo (32’st Avolio). A disp. : Reggina, La Rocca, Avolio, Anzuini, Buonanno, Landi, Cence, De Marco, Camboni. All. : Micheli.
𝐀𝐫𝐛𝐢𝐭𝐫𝐨: Rossi di Roma 1. Assistenti: Falcetta e De Curtis di Aprilia.
𝐌𝐚𝐫𝐜𝐚𝐭𝐨𝐫𝐢: 3’pt aut. Forte, 29’pt rig. Forte, 40’pt Pallozzi, 46’pt Joshua, 45’st Bertini
𝐍𝐨𝐭𝐞: al 25’pt espulso Galluzzo; al 10’st espulso Badagliacca; ammoniti Aracri, Elia, Vendemmia, Joshua, Bertini, Galli.