Vis Artena corsara al Castelli, cade un buon Tor Sapienza: finisce 3 - 1

Serie D, 9^ giornata: Tor Sapienza – Vis Artena 1 – 3

Tor Sapienza (4-2-3-1): De Angelis; Chiti (13’st Ruggiero), Marini, D’Astolfo, Santori; Valentini
(35’pt D. Montesi), Marra; Panella (42’pt Minelli), Della Penna (37’st Amadio), Toracchio; Ilari
(28’st Rocchi). A disp. : Mattia, Cannizzo, Taricone, Mancini. All. : Anselmi.

Vis Artena (3-4-1-2): Manni; Martorelli, Paolacci, A. Montesi; Sakaj, Chinappi, Sabelli, Gori (30’st
D’Angeli); Delgado (15’st Prandelli); Pagliaroli (25’st D’Alessandris), G. Tocci (15’st Fibiani). A
disp. : F. Tocci, Pace, Cataldi, Ciotoli, Cucciari. All. : Campolo.

Arbitro: Lencioni di Lucca. Assistenti: Ingenito di Piombino e Cioce di Pisa.

Marcatori: 11’pt rig. Delgado, 19’pt Sabelli, 37’pt rig. Ilari, 45’pt Pagliaroli.

Note: 3’ e 4’ rec. ; ammoniti D’Astolfo, Marini, Santori, Sabelli, Pagliaroli; al 40’pt espulso
D’Astolfo per condotta non regolamentare.

Il Tor Sapienza incappa nella terza sconfitta casalinga in una gara divertente, alla fine però a
vincere è stata la Vis Artena che ha approcciato alla gara con grinta riuscendo ad imporre i propri
ritmi.
Il Tor Sapienza ha saputo reagire e tenere testa agli ospiti, ma nel momento migliore dei gialloverdi
l’espulsione di D’Astolfo ha complicato ulteriormente le cose, mentre anche la sfortuna ci si
metteva nella ripresa con la traversa di Santori che poteva riaprire la partita.
Anselmi ha confermato la formazione delle ultime tre giornate, anche Campolo si gioca il tutto per
tutto mettendo dentro l’artiglieria pesante: Pagliaroli e Delgado.
Sono i padroni di casa a farsi vedere per primi con Panella, che al 6’ accelera per vie centrali ed
offre un bel pallone a Ilari, che si allarga e tira ma non centra lo specchio.
La Vis Artena non sta a guardare, prima al 10’ i ragazzi di Campolo fanno le prove per il gol con
Pagliaroli che getta scompiglio in area con un cross, su cui non arriva nessuno, poi lo trovano su
calcio di rigore. Marini è sfortunato e frana sullo stesso Pagliaroli, rigore e trasformazione per
Delgado che esulta sotto il settore per l’uno a zero castellano.
Il Tor Sapienza vorrebbe reagire, ma Sabelli glielo nega: il centrocampista porta la Vis Artena sul
due a zero con un tiro eccezionale, un sinistro fortissimo che si insacca a fin di palo dai 20 metri
non lasciando scampo a De Angelis.
Sul 2 – 0 Anselmi cambia: dentro Montesi, sarà fra i migliori. È proprio lui a prendersi il rigore
della speranza gialloverde capitalizzando una palla fantastica di Toracchio, dagli undici metri si
presenta lo specialista Ilari che non sbaglia.
Il 2 – 1 dà fiducia al Tor Sapienza, ma al 39’ D’Astolfo si fa prendere dal nervosismo lasciando i
suoi in 10 uomini per un colpo non regolamentare ai danni di un giocatore dell’Artena.
Gli ospiti vanno sul velluto e infilano il 3 – 1 con Pagliaroli, scaltro e lesto a mettere in porta una
respinta corta di De Angelis.
Nel secondo tempo il Tor Sapienza, nonostante l’uomo in meno, fa la partita, ma la Vis Artena è
brava a difendersi e a gestire il risultato, condotta da capitan Paolacci, fra i migliori anche lui.

Montesi è in palla e tenta l’azione personale all’undicesimo, destro debole che non fa male a Manni,
al 28’ ancora Montesi protagonista: Della Penna lo manda in porta con un lancio chirurgico, ma
dopo una serie di finte il tiro viene smanacciato dall’attento Manni.
La Vis Artena è comunque viva e risponde al 34’ con D’Alessandris, che scappa alla marcatura e
prova da fuori senza fortuna.
Al 36’ occasione mostruosa per il Tor Sapienza: Santori calcia forte una punizione e la palla centra
la traversa, peccato poteva essere il gol che avrebbe riaperto la partita.
3 – 1 per la Vis Artena il risultato finale, la squadra di Campolo si conferma come un ottimo
collettivo, grintoso, un bel mix fra freschezza ed esperienza. Nessuna bocciatura per il Tor Sapienza
che dopo tre risultati utili si ferma ma senza lesinare nulla sul piano della prestazione.