Troppa Torres per il Tor Sapienza, i rossoblu vincono al Castelli

Serie D, quinta giornata: Tor Sapienza – Torres Sassari 0 – 3

Tor Sapienza: De Angelis; Elia (32′st Montesi), Marini, D’Astolfo, Santori; Minelli (18′st Amadio), Panella (9′st Chiti); Marra, Ilari, Della Penna (26′st Massimiani), Toracchio (12′st Di Giovanni). A disp. : Mattia, Sarrocco, Pavone, Mancini. All. : Anselmi.

Torres: Colombo; Bilea, Ruiu (42′st Lucarelli), Guarino, Congiu; Pisanu (40’st Santarelli), Demartis (34′st Russu), Masala, Bianco (34′st R. Pinna); Milani, Sartor (35′st Wilson Cruz). A disp. : Vagge, Virdis, Pintori, S.Pinna. All. : Mariotti.

Arbitro: Rispoli di Locri. Assistenti: Mantella di Livorno e Gioffredi di Lucca.

Marcatori: 20′pt e 44′st Masala, 16′st Demartis

Note: 1’ e 5’ recupero; ammoniti D’Astolfo, Guarino, Ruiu, Milani, Della Penna.

Troppa Torres per il Tor Sapienza, al Castelli i rossoblu si aggiudicano il match della quinta giornata vincendo per 3 – 0, un parziale forse ingeneroso per la squadra di mister Anselmi, che ha combattuto e giocato bene, ma che premia la qualità e l’esperienza della compagine ospite.

Mariotti si affida alla formazione tipo, stesso discorso per Anselmi che conferma il blocco dell’ultima vittoria a Portici.

Si gioca sotto un caldo cocente e la Torres si fa viva per prima: al 10’ fuga di Milani a destra e palla in arietta, Sartor non ci arriva per un niente, al 18’ stessa sorte tocca al Tor Sapienza con Marini che trova il fondo e serve Panella, che al momento topico si perde.

Al 22’ la Torres passa in vantaggio: angolo di De Martis e schiacciata di Masala, che con un pizzico di mestiere sovrasta gli avversari e insacca il gol dell’uno a zero ospite.

Il Tor Sapienza però non sta a guardare alza i ritmi e al 33’ va vicinissima al pareggio: grande giocata di Della Penna che libera Marini a sinistra, cross perfetto per Ilari che deve soltanto appoggiare in rete il palo interno, beffardo, dice di no al capocannoniere dei gialloverdi, incredulo di fronte alla sfortuna.

L’ultima occasione del primo tempo è marcata Milani, l’ex Lazio prova il blitz con il mancino ma non trova la porta, nella ripresa si riparte sui ritmi infernali del primo tempo.

Subito Tor Sapienza in avanti con Della Penna che intercetta un disimpegno e Ilari che prova da fuori, blocca Colombo, al 16’ la Torres raddoppia: Pisanu e Sartor scambiano al limite, la palla finisce sui piedi di De Martis che, da gran calciatore qual è, non sbaglia e segna con uno splendido scavetto, 2 – 0 Torres.

Sotto di due gol i gialloverdi offrono orgoglio e tenacia: al 25’ grande scambio fra Della Penna e il neo entrato Amadio, giocata geniale per Di Giovanni che arriva tardi, al 29’ Colombo deve superarsi sulla gran botta di Andrea Marra, disinnescato con un grande intervento.

Nel finale il Tor Sapienza subisce anche il terzo gol, prima Sartor si divora una buona occasione al 36’ calciando alto da buona posizione, poi Masala fa alzare in piedi il Castelli con questa gran botta dai 30 metri, su cui neanche il portierone De Angelis può intervenire.

Finisce 3 – 0 per la Torres, che fa già paura mostrando qualità, gioco e tanta fisicità, un punteggio che punisce forse in maniera eccessiva un Tor Sapienza gagliardo ma che, difensivamente, deve ancora registrare qualcosa.