Tor Sapienza, vittoria da orgasmo: Panella stende il Sora al Castelli

Eccellenza, 28^ giornata: PC Tor Sapienza – Sora 1 – 0

PC Tor Sapienza (4-2-3-1): De Angelis; Ruggiero, Stramenga, D’Ignazio, Santori; Minelli (48’st Graziani), Marra; Panella (15’st Mancini), Della Penna, Toracchio (29’st Sarmiento); Camilli (27’st Di Giovanni). A disp. : Mattia, Forte, Valentini, Montesi, Maione. All. : Anselmi.

Sora (3-5-2): Santoro; Serrao, Casalese, Bucciarelli (20’st L. La Rocca); Cardazzi, Faiola (37’st Tomei), Pellino (31’st Antonini), Reali (31’st Gigli), Mamadou (39’st G. La Rocca); Cano, Di Stefano. A disp. : Mazzella, Brack, Cirelli, Sarra. All. : Tersigin.

Arbitro: Zambetti di Lovere. Assistenti: Brizzi di Aprilia e Gorgij di Albano Laziale.

Marcatori: 10’pt Panella.

Note: 2’ e 5’ recupero; ammoniti Minelli, Reali, Santori.

Una vittoria più forte di un orgasmo per una squadra che si appresta a vivere il rush finale da protagonista.

La Pro Calcio Tor Sapienza offre una dimostrazione di forza e personalità contro il Sora, batte i volsci in una gara durissima, combattuta ed equilibrata e allunga sulle dirette rivali sfruttandone le sconfitte.

Il merito della Pro Calcio Tor Sapienza è stato quello di sbloccarla subito, offrendo un approccio alla gara straordinario. Nel finale è invece venuta fuori la proverbiale solidità della difesa migliore del girone, brava a resistere alle scorribande di Gigli e soci.

Come detto, alla prima occasione è subito gol: al 10’ Marra trova un filtrante delizioso per Panella, inserimento in area, diagonale preciso e corsa sotto al settore per Panella, alla prima rete in campionato.

Due minuti dopo sembra tutto apparecchiato per il bis, Camilli entra in area dalla destra, dribbla e calcia forte, la palla sibila sopra la traversa.

Passato lo shock per il gol, il Sora rialza la testa: al 26’ ci prova Pellino da fuori con un tiro potente, ma che manca il bersaglio di poco. La gara diventa bella, e il Tor Sapienza sfiora ancora il gol con D’Ignazio, che sugli sviluppi di angolo tenta la zampata sul primo palo mancando di poco la porta.

Finiva 1 – 0 un primo tempo divertente, nella ripresa si scenderà in trincea.

Al 7’ Camilli è caparbio nel vincere un contrasto sulla trequarti, l’assist per Toracchio è delizioso ma il classe 2000 calcia debolmente, nessun problema per Santoro.

Sull’altro fronte invece De Angelis deve superarsi al 15’ con una gran parata su Cano, bravo a scattare dalla destra e a trovare una rasoiata insidiosa.

Il Sora non molla, ma il Tor Sapienza sa soffrire, al 23’ ecco il tentativo di Mamadou, che però di testa non inquadra la porta. Con il passare dei minuti sale la tensione e diminuiscono le occasioni, il Tor Sapienza contiene il Sora rischiando nel finale qualcosina con il duello corpo a corpo fra Santori e Di Stefano in area, Zambetti di Lovere lascia proseguire.

La vittoria per uno a zero mette il vento in poppa alla Pro Calcio Tor Sapienza, sempre più capolista del girone. In una giornata in cui le rivali hanno perso tutte, solo l’Audace tiene il passo della capolista. A sei giornate dal termine il campionato è ancora aperto, ma i gialloverdi arrivano sul rettilineo finale con tutti gli altri nello specchietto retrovisore.