A Itri un pareggio d'oro, la PC Tor Sapienza dà battaglia e lo 0 - 0 rinsalda il primato

Eccellenza, 15^ giornata: Itri – PC Tor Sapienza 0 – 0

Itri: Frola; Pernarella, Bagnara, Bosco, Campobasso (38’st Lubrano), G. Altobelli; Onorato (35’st Quinto), De Santis; Marrone, Rossini, Otero (14’st Hamza). A disp. : Testa, V. Altobelli, Parisella, Sanogo, Stefanelli. All. : Minieri.

PC Tor Sapienza: De Angelis; De Nicola, Stramenga, Santori, D’Astolfo; Graziani (31’pt Marra), Minelli; Sarmiento (31’st Mancuso), Panella (16’st Mancini), Maione (1’st Nargiso); Di Giovanni (10’st Camilli). A disp. Mattia, D’Ignazio, Marini, Ruggiero. All. : Anselmi.

Arbitro: Lupinski di Albano Laziale.

Note: ammoniti Otero, De Santis, Graziani, Maione, Minelli, D’Astolfo, Nargiso.

La Pro Calcio Tor Sapienza dimostra ancora una volta di avere mentalità da grande squadra, ad Itri arriva un pareggio sudato, sanguigno e importante per morale e classifica.

Lo 0 – 0 del Comunale di Itri riflette una gara cattiva, maschia, impostata dai padroni di casa sui binari dell’agonismo. Il Tor Sapienza ha interpretato la gara con il coltello fra i denti, combattendo, rischiando anche di vincerla in un paio di occasioni, lasciando sul campo un paio di infortunati, Maione e Graziani.

Il pareggio, nel contesto di Itri, vale oro: i padroni di casa avevano le motivazioni per correggere un trend che li vedeva sconfitti nelle ultime due uscite casalinghe, ma anche i gialloverdi avevano un primo posto da difendere. Missione compiuta, con i pareggi delle inseguitrici che lasciano la prima piazza ancora appannaggio dei gialloverdi.

La partita, come anticipato, è stata maschia e cattiva, con poche occasioni fra due squadre ordinate. Nel primo tempo De Angelis veniva impegnato da Rossini, rispondendo presente, mentre il Tor Sapienza provava con qualche ripartenza veloce sugli esterni.

Nella ripresa Anselmi era costretto a togliere Graziani e Maione, infortunati, i gialloverdi costruivano le loro migliori chance su palla inattiva. Una, clamorosa, portava D’Astolfo al colpo di testa a un quarto d’ora dalla fine, ma il pallone non è entrato, mentre anche Santori sfiorava la rete in mischia nel recupero, senza riuscire a sfuggire all’ostruzione di un difensore.

Lo 0 – 0 finale dà un punto utile per restare prima al Tor Sapienza, che ormai ha acquisito una mentalità vincente - ottavo clean sheet in stagione - anche se priverà Anselmi di Maione e Graziani per un po’ di tempo. Il bollettino medico elenca un problema alla spalla per Maione e la frattura scomposta del polso per il regista, che dopo l’operazione dovrà stare fermo fra i 45 e i 60 giorni.