La stagione si apre con un pari, il Tor Sapienza fa 0 - 0 contro una buona Cavese

Eccellenza, 1^ giornata: PC Tor Sapienza – Cavese 0 – 0

Tor Sapienza: De Angelis; Ruggiero, Stramenga (32’st De Nicola), D’Astolfo, Santori; Minelli, Panella (24’st Sarmiento), Graziani; Di Giovanni (32’st Giulitti), Della Penna (41’st Di Bella), Mancini (11’st Romani). A disp. : Mattia, D’Ignazio, Nargiso, Toracchio. All. : Fabrizio Anselmi.

Cavese: Provaroni; Pepe, Remia (8’st Valentino), Cristiano (8’pt Barbusca), Losi; Mastrogiovanni, Stazi, Giacchè; Taviani, Palmisani (5’st Fanasca), Gori (24’st Fresi). A disp. : Scarsella, Renzoni, Ronci. All. : Gianluca Sgarra.

Arbitro: Andriambelo di Roma 1.

Note: 5’ e 6’ recupero; ammoniti Gori, Mastrogiovanni, Giacchè, Remia, D’Astolfo, Santori, Minelli; al 46’st espulso Mastrogiovanni per somma di ammonizioni, dovuta a condotta non regolamentare.

Un pareggio sudato e con qualche rimpianto per iniziare la stagione.

La Pro Calcio Tor Sapienza parte con il pari all’esordio, come due anni fa contro il Montecelio: oggi è la Cavese a strappare un pari al Giorgio Castelli, in una gara molto equilibrata ed intensa.

I ritmi sono stati alti, benché sia ancora l’alba di Settembre, e il Tor Sapienza li ha saputi tenere per la parte centrale del primo tempo, ed a sprazzi nella ripresa, con la Cavese che ha chiuso meglio spinta dalla maggior freschezza atletica.

Il pari è il risultato sostanzialmente più giusto, nonostante i gialloverdi abbiano maturato diverse occasioni ghiotte già nel primo tempo. Una prima frazione che si avviava, purtroppo, con il grave infortunio occorso a Matteo Cristiano della Cavese: al 4’ l’ex Ostiamare interveniva fallosamente su Ruggiero, inceppandosi con il piede a terra e rimediando un serio infortunio al ginocchio, auguri a lui di pronta guarigione.

Alla ripresa del gioco il Tor Sapienza iniziava a spingere, creandosi due ottime chance di segnare: al 14’ Della Penna ispirava Panella, che calciava fuori da ottima posizione, cinque minuti dopo il Tor Sapienza produce l’occasione più nitida della partita.

Minelli taglia la difesa a destra, mette dietro in area per l’accorrente Di Giovanni, stop e controllo elegante con destro a incrociare, intercettato da un difensore sulla linea di porta. Peccato, poteva valere il vantaggio, ma nel primo tempo si apprezza ancora un buon Tor Sapienza, troppo sprecone però con Panella in ripartenza (33’) e con Di Giovanni, propositivo al 36’ ma impreciso nello stacco aereo su cross di Graziani da fermo.

Nella ripresa la Cavese parte forte, l’ingresso di Fanasca dà brio e Gori arriva subito al tiro al 7’ servito da destra, dal dischetto spara alto. Al 14’ De Angelis esce male e regala palla, concedendo un tiro che Graziani salva, stoicamente, sulla linea di porta.

Il Tor Sapienza sa però soffrire, riorganizzandosi rapidamente e sfiorando il gol su palla inattiva. Il palo esterno dice no a Di Giovanni, che aveva solo accarezzato di testa, D’Astolfo non riusciva poi a corregere in rete (29’), nel finale è vivace anche Giulitti, che per poco non intercetta un filtrante interessante al 43’, neutralizzato dall’attento Provaroni.

Nel finale si ricorda solo l’espulsione di Mastrogiovanni per proteste, la gara finiva 0 – 0, applausi per i giovani di Anselmi che hanno tenuto testa ad un avversario esperto e organizzato rischiando anche di vincere la gara.