Giovanissimi, il big match lo vince la Vigor Perconti: 2 - 0.

Giovanissimi Elite, 6^ giornata: Vigor Perconti – Tor Sapienza 2 – 0

Vigor Perconti: Scaccia, Gambino, Galardi, Ciuferri, La Trofa, Codispoti, Mariconda (13’st Giardini), Zarola, Tariciotti (27’st Bertini), Taricone (33’st Buglia), Palazzo (21’st Taddio) A disp.: Pagano , Tota, Arciprete  All.: Di Cori

P.C.Tor Sapienza: Cappannari, Staroccia (18’st Anselmi), Verdicchio (23’st Biagini), Casertano (13’st Volpe), Daneri, Facchini, Luvisoni (1’st Agostini), Ferrone, Aversano, Mancini (4’st Aliberti), Giocondi (4’st Luka)  A disp .: Capodivento  All.: Anselmi

Arbitro: Leo di Roma 2

Marcatori: 21’ Taricone, 49’ Tariciotti

Note: ammoniti Tariciotti, La Trofa, Volpe; al 30’st Scaccia respinge un calcio di rigore a Ferrone.

La Vigor Perconti si aggiudica il big match del girone B contro il Tor Sapienza, che incassa la seconda sconfitta stagionale.

La sconfitta non macchia il buon avvio del Tor Sapienza, forte con le dirette rivali per la salvezza ma ancora troppo timida nei big match, nonostante i ragazzi di Anselmi siano stati encomiabili sotto il profilo dell’impegno e del gioco palla a terra.

Il Tor Sapienza gareggia ad armi pari nei primi venti minuti, fino al gol del vantaggio di Taricone: botta e risposta fra il numero 10 blaugrana, che calcia male al 12’, e Casertano che scarica da fuori sugli sviluppi di un corner mancando la porta.

L’equilibrio lo rompe soltanto una magia del trequartista della Vigor Perconti, che al 21’ si inventa un gol da antologia: pallone rubato a centrocampo, doppio dribbling e triangolo che liberano Taricone al tiro, incastrato sotto il sette di un attonito Cappannari.

La reazione del Tor Sapienza si esaurisce in una sortita di Aversano, non concretizzata. Nella ripresa la musica non cambia, la Vigor amministra con l’autorevolezza della grande squadra e raddoppia al 15’ con Tarisciotti, ben servito da Galardi nello spazio.

Nel finale, i gialloverdi sprecano l’occasione di riaprire il match: bravissimo il portiere dei blaugrana, Scaccia, su Ferrone, che si fa parare un calcio di rigore.

Nonostante la sconfitta, il Tor Sapienza aggiunge un piccolo tassello nel proprio percorso di crescita. Importante aver sempre provato a giocare il pallone senza mai perdersi nel facile lancio verso l’attaccante, partendo da queste premesse prima o poi i ragazzi di Anselmi strapperanno un buon risultato anche nei big match.

 

Ultime News