Allievi, con il Grifone Sallusti regala il pari all'ultimo respiro.

Allievi Regionali, 3^ giornata: Tor Sapienza – Grifone Gialloverde 2 – 2

Tor Sapienza: Frezzotti; Mesa, Borrelli (De Nicola), Sallusti, Forte; Procaccianti (Fabbri), Valentini; Mancuso (Fuscà), Tidu, Montanari (Di Giovanni); Lucatelli (Marzulli). A Disp. : Di Paolo, Buscio. All. : Palumbo.

Grifone Gialloverde: Alboretti; Capra, Arabia, Uggieri (Cori), Pettinari, Pillon, Petrucci (Pannuti), Ranuzzi, Cascalici, Miano, Lucarini. A disp. : Sordini. All. : Greco.

Arbitro: Marchese di Roma 2.

Marcatori: 16’pt Miano, 25’pt rig. Valentini, 23’st Cori, 39’st Sallusti.

Gli Allievi Regionali pareggiano nel big match di giornata contro il Grifone Gialloverde, trovando il carattere per recuperare il vantaggio degli avversari e sopperendo così ad una prestazione complessivamente negativa.

Non è stata una bellissima gara, quella del Castelli, con gli ospiti ben messi in campo e molto più determinati di un Tor Sapienza pigro e abulico, con poche idee per concretizzare la solita gran mole di possesso palla.

La gara inizia subito male, con un’incertezza difensiva che regala il gol a Miano, talentuoso numero 10 del Grifone. I gialloverdi recuperano dieci minuti dopo, con Valentini che sigla un calcio di rigore apparso netto.

Se oltre al rigore e ad un bello schema su punizione, non sfruttato da Mancuso e soci, i gialloverdi non producono altro, nella ripresa le cose non cambiano.

Gli ospiti lasciano il possesso, sterile, al Tor Sapienza, ma quando accelerano fanno male. Il Grifone passa in vantaggio a poco più di un quarto d’ora dalla fine, con un lob di Cori che inganna Frezzotti, leggermente fuori rispetto alla sua posizione.

A un minuto dal termine il pareggio del Tor Sapienza: Sallusti corregge in rete una bella punizione dalla trequarti, strappando il gol all’esordio in campionato – era assente per infortunio.

Nel finale, Frezzotti si riscatta con una grande parata su Miano, che ci aveva provato con un tiro a giro su punizione.

A fine gara, Palumbo ha rimarcato al nostro ufficio stampa la sua insoddisfazione: «Questa non è la mia squadra e spero di non vedere più partite così brutte del Tor Sapienza.

A inizio campionato avevo chiesto cattiveria, intensità ed umiltà, e se nelle prime due gare eravamo riusciti comunque a giocare a pallone, anche se a sprazzi, oggi ho visto davvero poco della mia squadra.

Noi non siamo questi e lo dimostreremo a tutti»

Ultime News