Giovanissimi, niente reti ma tanto spettacolo contro la Romulea.

Giovanissimi Elite, 5^ giornata: Tor Sapienza – Romulea 0 – 0

Tor Sapienza: Cappannari, Staroccia, Verticchio, Daneri (1’st Micarelli), Facchini; Galli (27’st Casertano), Mancini (27’st Aliberti), Ferrone; Aversano, Luvisoni (17’st Agostini), Giocondi A disp: Capodivento, Alessi, Volpe All: Anselmi

Romulea: Besekau, Silvestro (13’st Ponzi), V. Rea, Nervin, Tocci; Giampetruzzi (20’st Matei), Quattrucci, Tranquilli; Scalia (16’st Giraudo), Casella (8’st Giordano), L. Rea. A disp: Mastrantonio, Acciaresi, Bamba All: Benedetti

Arbitro: Ariete di Roma 2

Note: 0’ e 2’ recupero; ammoniti Giampietruzzi, V. Rea, Giocondi.

Il Tor Sapiena ottiene un pareggio prezioso in casa contro la Romulea, in quella che era a tutti gli effetti la gara di cartello del girone B.

I gialloverdi hanno rischiato qualcosa nel primo tempo, soffrendo le trame palla a terra imbastite da una Romulea eccellente nel giro palla, ma si sono anche fatti vedere dalle parti di Beseaku con qualche iniziativa interessante, purtroppo non concretizzata.

Nella ripresa, si è visto un Tor Sapienza più propositivo e fiducioso nei propri mezzi, in grado sia di produrre occasioni da rete che di pressa alto la formazione giallorossa, meno ordinata rispetto al primo tempo ma sempre temibile.

Botta e risposta, con emozioni, già nei primi dieci minuti: al quinto il buon pressing gialloverde rende sciagurato un disimpegno della Romulea, ma Beseaku rimedia agli errori di Tocci e Nervin uscendo basso su Luvisoni, dopo che Ferrone aveva recuperato palla.

La più grande occasione del primo tempo capita sui piedi di L. Rea, che viene ben imbeccato in profondità al 12’, scavalca un Cappannari non perfetto in uscita, ma si vede respingere sulla linea il pallone da Pierluigi Daneri, formidabile nel ripiegamento.

Al 23’ ottima chance per Aversano: il puntero di Anselmi si muove in diagonale, riceve palla e scarica trovando però il piedone di Tocci, che in scivolata salva Beseaku dagli straordinari.

Il Tor Sapienza chiude in avanti: due minuti dopo altro disimpegno avventato di V. Rea e Beseaku, Giocondi e Mancini (oggi schierato esterno alto) recuperano il pallone ma non incidono.

Nella ripresa la gara resta piacevole ,purtroppo priva di gol per due squadre che hanno davvero dimostrato di saper giocare a calcio.

Verticchio ci prova da fuori, con poca fortuna (10’), la risposta del neo entrato Giordano non desta preoccupazioni a Cappannari.

Nel finale più Romulea che altro, ma Matei e Rea graziano Cappannari. I gialloverdi si beccano un ottimo punto contro una delle formazioni più propositive del torneo, dando spazio anche ai ragazzi che nelle prime giornate avevano giocato di meno: Anselmi riceve, sostanzialmente, ottime risposte da parte di tutti.

Ottimi i progressi del Tor Sapienza rispetto alla gara con l’Urbetevere: domenica si è vista una squadra più matura, più coraggiosa e ben organizzata nel pressing e nelle coperture difensive. Con un po’ più di personalità in zona gol, si potrà riuscire a scardinare anche le difese delle bug.

Ultime News