Giovanissimi, niente da fare contro l'Urbetevere: finisce 0 - 2.

Giovanissimi Elite, 3^ giornata: Tor Sapienza – Urbetevere 0 – 2

Tor Sapienza (4-3-3): Cappannari; Staroccia, Biagini, Daneri, Facchini; Casertano (15’st Galli, 35’st Alessi), Ferrone (7’st Giocondi), Aliberti (22’st Mancini); Luvisoni (22’st Volpe), Aversano, Agostini. A disp. : Capodivento, Verticchio. All. : Anselmi.

Urbetevere (4-3-3): Giudice; Battistelli (35’st Friano), Saccuti, Bertolini, Bruschi; Zambrini, Cuomo (9’st Costanzini), Gazzara; Raghi (15’st Gaspari), Marras (31’st Gaeta), Lombardi (19’st Stefani). A disp. : Ficorella, Scomazzon. All. : Barba.

Arbitro: Ghinelli di Roma 2.

Marcatori:7’pt Marras, 22’pt Lombardi.

Note: 1’ e 3’ di recupero; ammoniti Cappannari, Aversano, Casertano, Biagini, Staroccia, Alessi, Marras; al 28’st Cappannari para una calcio di rigore a Marras.

L’Urbetevere si aggiudica il big match del girone B dei Giovanissimi Elite, chiudendo la pratica nel primo tempo contro un Tor Sapienza a due volti.

Bravi ad aggredire e pressare l’Urbetevere, squadra di assoluto livello, i ragazzi di mister Anselmi si sono riscoperti timidi al momento di pungere, non creando mai particolari pericoli a Giudice. Da segnalare l’ottima prova della retroguardia avversaria, talentuosa quanto il settore offensivo.

L’Urbetevere vista al Castelli è una macchina da guerra. Dopo tre minuti Gazzara fulmina la difesa gialloverde con una bordata che si stampa sul palo, ma per il gol è questione di minuti.

Sette minuti sul cronometro, palla in verticale per Marras che davanti a Cappannari non può sbagliare.

La reazione del Tor Sapienza è una punizione di Ferrone che finisce alta al tredicesimo.

I ragazzi di Anselmi reagiscono con il carattere, ma l’Urbe non molla e al 22’ trova il raddoppio sfruttando un pasticcio della nostra retroguardia su corner, Lombardi da due passi non perdona.

Nella ripresa il Tor Sapienza offre una prova migliore, generosa quanto nel primo tempo ma più lucida quando si tratta di attaccare. Due grandi occasioni per il Tor Sapienza, che però non incide né con la punizione di Ferrone, né con il colpo di testa di Aversano (15’).

L’Urbetevere è sempre viva e si fa vedere anche di rimessa. Ripartenza eccezionale di Marras, Biagini chiude in ritardo la diagonale e Cappannari lo atterra, è rigore, ma il numero uno gialloverde è strepitoso dagli undici metri, ipnotizzando Marras e permettendo al Tor Sapienza di non subire una sconfitta troppo corposa nel punteggio.

Benché non siano arrivati punti, i ragazzi di Anselmi possono sfruttare questa gara per capire con quale piglio e mentalità occorre affrontare squadre di altissimo livello come l’Urbetevere, una delle pretendenti alla vittoria del campionato Giovanissimi Elite.

 

Ultime News